La Fondazione Mastroianni

Informazioni Utili Sede: Fondazione Mastroianni-Castello Ladislao  Piazza Caduti dell'Aria s.n.c  - Arpino (Fr)
Orario di visita:  Lun : chiuso Mar/Ven : 9:30/12:30 - Sab : 9:30/12:30 15/18 - Dom : 16/18
Info: Tel. : 0776.848105 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


La Fondazione MastroianniLa Fondazione Umberto Mastroianni, Centro Internazionale di Arti Visive, con sede nel Castello di Ladislao ad Arpino, accoglie la più ricca e rappresentativa eredità di uno dei più geniali ed eclettici artisti del XX secolo e con essa di un’intera famiglia di artisti, i Mastroianni, originari di Arpino.

Il Castello di Ladislao, scrigno di stratificata bellezza, oltre alla Donazione Umberto Mastroianni composta da 81 opere, alle quali se ne sono aggiunte altre, rappresentative dell’intensa carriera artistica del Maestro, conserva numerose ed eterogenee collezioni che ne fanno un luogo di riscoperta della memoria storica della città di Arpino e del territorio della Provincia di Frosinone: le ceramiche di manifattura arpinate della famiglia Mastroianni, con Emilio ultimo rappresentante; la formidabile produzione di scultografie di Domenico e le illustrazioni ironiche di Alberto Mastroianni; Marcello e Ruggero Mastroianni e il cinema italiano

Ricchissimo il patrimonio documentario, costituito dal fondo librario centrato sull'opera e l'attività di Umberto Mastroianni e dal fondo fotografico, con straordinari scatti d'autore (Ugo Mulas, Roberto Ruberti, Francesco Aschieri).Fondazione Mastroianni

Istituzione dinamica e attiva, la Fondazione promuove iniziative culturali, ospita conferenze e mostre di arte contemporanea.

Importantissima le collezione Arti Moderne che raccoglie le opere sia degli artisti ai quali la Fondazione ha dedico mostre personali, sia degli artisti più rappresentativi della provincia di Frosinone: V. Balsamo, G. Carboni, E. Carmi, L. Dall’Olio, E. Floridia, F. Gismondi, V. Grinberg, F. Ippoliti, S. Lancioni, A. Lombardi, A. Loreti, G. Marotta, V. Miele, A. Mirò, F. Rea, G. Riccardi, M. Romani, I. Scelza, A. Sughi ed altri.

La Sezione si è ulteriormente arricchita grazie alla donazione delle opere dei pittori Alchimisti Lamberto Bracaglia e Flavia Passamonti.